La grande barriera corallina Australiana è sta dichiarata morta !!

 

Australia/Una notizia che mai avremmo voluto divulgare. Dopo 25 milioni di anni di lenta e costante formazione e crescita, la grande barriera corallina australiana è stata dichiarata morta dagli esperti che la monitorano giorno dopo giorno.

Una barriera corallina che si estende per oltre 2300 chilometri su una superficie di 344.400 chilometri quadrati lungo la costa del Queensland, da Port Douglas sin verso Bundaberg, conosciuta anche come la Great Barrier Reef, tanto a lungo studiata e analizzata. Un sogno per ogni sub e ogni appassionato marino del mondo, centinaia di chilometri caratterizzati da fauna e flora marina unica al mondo e addirittura ben visibile anche dallo spazio.

Nel corso degli ultimi decenni purtoppo la situazione è degenerata e il processo di sbiancamento ha ormai intaccato l’intero sistema corallino. L’allarme era già stato lanciato nel 2016 dagli ambientalisti :  i rilevamenti dei ricercatori della James Cook University, infatti, avevano evidenziato la situazione estremamente grave in cui versava la più grande barriera corallina del mondo, che fa parte del Patrimonio Mondiale dell’Umanità.

L’innalzamento della temperatura del mare ha innescato un processo chiamato “sbiancamento” che ha impoverito i coralli del loro colore naturale e che ha indebolito fortemente l’alga che cede ossigeno e nutrimento alla barriera stessa. Il deperimento dell’intera struttura ha portato alla morte di questo ecosistema che si auto-alimentava da ben oltre 25 milioni di anni. Si tratta di un danno enorme per il nostro pianeta, che dimostra lo stato di sofferenza che sta attraversando a causa dell’inquinamento e dell’aumento generale delle temperature dei nostri mari.

Informazioni sull'autore
9 Comments
  1. bed and Breakfast a reggio emilia Rispondi
    Informative article, exactly what I was looking for.
  2. ristorante Vegano A Venezia Rispondi
    Greetings! Very useful advice within this post! It is the little changes that make the most significant changes. Thanks for sharing!
  3. Class Rispondi
    I’m not that much of a online reader to be honest but your blogs really nice, keep it up! I'll go ahead and bookmark your site to come back in the future. All the best
  4. I do consider all the concepts you have introduced to your post. They are very convincing and can definitely work. Nonetheless, the posts are too short for newbies. Could you please prolong them a bit from subsequent time? Thanks for the post.
  5. Dell Rispondi
    Write more, thats all I have to say. Literally, it seems as though you relied on the video to make your point. You obviously know what youre talking about, why waste your intelligence on just posting videos to your weblog when you could be giving us something informative to read?
  6. Justin Hamilton Rispondi
    Long time reader, first time commenter -- so, thought I'd drop a comment.. -- and at the same time ask for a favor. Your wordpress site is very simplistic - hope you don't mind me asking what theme you're using? (and don't mind if I steal it? :P) I just launched my small businesses site --also built in wordpress like yours-- but the theme slows (!) the site down quite a bit. In case you have a minute, you can find it by searching for "royal cbd" on Google (would appreciate any feedback) Keep up the good work-- and take care of yourself during the coronavirus scare! ~Justin
    • Charlie Rispondi
      non problem the theme is green hearth

Rispondi a Charlie Annulla risposta

*

captcha *